Ma chi sono i ragazzi di Pillole?

Ma chi sono i ragazzi di Pillole?

Ciao a tutti, vi chiederete chi siamo? siamo un gruppo di giovani con un caratteristica in +. Eh già ognuno di noi la ha! Chi lavora con noi sa che il nostro obbiettivo è valorizzare il punto forte di ognuno di noi e non quello debole. Quindi forza segui le nostre attività e vieni a trovarci!

“Ho una caratteristica in + 2017”

Ho una caratteristica in + 2017
Lunedì 2 Ottobre

Ore 8:30 iscrizione
Obi Hall – Firenze

Qui di seguito troverete passo passo tutte le novità per il convegno 2017

Riserva il tuo posto al convegno e ai laboratori facendo copia incolla di questo link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-ho-una-caratteristica-in-2017-35374281428

Se sei in difficoltà con l’iscrizione manda una mail ad info@pillolediparole.it,

TI AIUTIAMO NOI!

Per quanto riguarda l’eventuale partecipazione di alunni e studentila giustificazione dell’assenza dalle attività didatticheordinarie è subordinata all’autorizzazione a partecipare all’evento da richiedere al dirigente scolastico/coordinatore didattico prima di

Programma:

Per scaricare il programma clicca qui:   programma RETRO 2017

Registrazione ore 8:30

Inizio ore 9:30

Saluti Istituzionali 9:35

Per capire cosa sono i DSA Prof. Ghidoni Centro di Neuroscienze  Anemos, Reggio Emilia. 10.00

Grazie alle conoscenze del Prof Ghidoni verranno dedicati 30 minuti per capire come funziona il cervello dei ragazzi con DSA e cosa comporta.

Storie DSA Testimonianza Sergio e Carla 10:25

Sergio e Carla, due giovani ragazzi con una caratteristica in più, allegri e frizzanti pronti a parlare a 1500 persone di come stanno vivendo la loro esperienza e di come la stanno superando. Un momento unico in cui la voce dei bambini si fa sentire forte e chiara, in cui hanno l’occasione di riscattarsi.

La legge 170 va ampliata? Onorevole Laura Coccia e lo studente Matteo Giannoni 10:35

Negli ultimi mesi ci sono state molte polemiche sull’intregazione della proposta di legge, come deve essere ampliata quindi ? a cosa si sta lavorando esattamente ? le informazioni trovate sul web sono corrette ? L´onorevole Chioccia in compagnia dello studente di giurisprudenza Matteo Giannoni analizzeranno le problematiche della legge.

Musicopedia, abilitazione all’ascolto Professore di pianoforte Mauro Montanari 11:10

La musica è qualcosa a cui spesso non viene dato valore ma che puo’ essere molto utile nella vita anche di chi ha delle difficoltà. Insieme al professore montanari affronteremo tematiche molto interessanti ed avvincenti.

Le lingue si imparano Dott. Carlos Alberto Melero Rodriguez Università  Ca’ Foscari di Venezia –  Vicedirettiore Gruppo Deal 11:45

L´importanza delle lingue nel 2017 è nota a tutti ma come fare per impararle avendo questa caratteristica ? Per questo abbiamo invitato i più esperti di lingue in italia, per capire bene come ovviare al problema e come dare a tutti la possibilità di apprendere qualcosa considerato tanto difficile.

Confronti tra metodi di studio nell’UE ed una breve esperienza come  «student placement programme »  presso CEDEFOP (european uinion agency)  Presidente Pillole Di Parole Vittoria Hayun 12 :10

L’ esperienza Erasmus è qualcosa di unico ma purtroppo non sempre fattibile per coloro che hanno DSA come fare ? Quale strada percorrere ? come sono le esperienze nelle agenzie europee ? interferisce essere DSA sul lavoro da svolgere ?

 

12:20 fine mattinata

 

Caccia al tesoro a classi durata 40 min per gruppo. Premiazione nel pomeriggio. (Per info contattre info@pillolediparole.it)

(Quest’idea nasce dal fatto che negli anni precedenti abbiamo riscontrato da parte nel pubblico un grande interesse nei laboratori che non erano mai sufficienti, Inoltre volevamo organizzare un qualcosa che desse la possibilità  ai ragazzi di partecipare in gruppo ed avere chiaro cosa fosse l’inclusività . E’ stata quindi ideata una caccia al tesoro in cui non vince chi arriva prima ma vince chi lavora meglio in gruppo. Una caccia la tesoro didattica, dove in pochi passi si impara apprendendo in maniera divertente. La giuria sarà composta da rappresentanti di  numerose associazioni che valuteranno quale squadra ha lavorato meglio in gruppo e loro stessi, con caratteristiche totalmente differenti, dovranno fare gruppo per poter valutare adeguatamente i vincitori)

 

 

Pomeriggio

Ripresa lavori 14:25

“Discussioni animate” (Uno spettacolo di Lavinia Carpentieri e Federico Fritz Scippa, Animazioni di Federico Fritz Scippa, con Lavinia Carpentieri e gli amici Irene e Marco)14:30 spettacolo sull’ inclusività adatto ai bambini dagli ultimi anni delle elementari fino alle superiori. Lo spettacolo narra la storia di Zoe, una giovane ragazza che è stata vittima di un brutto scherzo da prte dei compagni ma per fortuna degli amici speciali l´aiuteranno a superare le sue disavventure.

 

Una favola di Esopo. In-book in CAA: Un progetto di comunicazione non solo a parole. Matteo Mainardi e Luigia Di Paolo (Istituto comprensivo Leonardo Da Vininci di Somma Lombarto) 14:50

EPR:  Organizzazioni che lavorano insieme per una migliore qualità  dei servizi sociali. Dott. Laura Jones 15:00

Premiazione gioco di squadre per le scuole con la straordinaria partecipazione di Lorenzo Baglioni 15:15

Be  Streong Be Dreamers The Dreamers accademy 15:45

Mediatori della giornata: la  Professoressa Brunella Murolo e gli alunni Emma Arianna, Elena Sergio Ase e Tea

 

 

 

Laboratori :

 

« Voce del verbo imparare : studenti e attività di sopravvivenza per la grammatica » (medie) 13.30-14.25 AID

“Usando l’app iSmart per leggere ed imparare meglio” iSmart è una soluzione integrata progettata per tutti gli studenti, compresi quelli con dislessia e altre difficoltà di apprendimento.

iSmart assisterà lo studente in classe e a casa.

Questo workshop fara’ vedere come si puo’ usare iSmart con diverse eta’ usando i tablet Android oppure iPad. Prova iSmart gratuitamente su https://getismart.com/?lang=it (tutti) 12.30 – 13.30 / 13.30 – 14.30

« Giocattenzione » 12.30 – 13.30 AIDAI

Arte terapia  Il laboratorio artistico in occasione della giornata nazionale della dislessia ha come scopo di creare uno spazio creativo e divertente .

All’interno dell’attività verrà proposto un percorso creativo in cui verranno realizzati dei giochi toccando i temi dello specchio, il movimento e la traccia. Attraverso un intreccio tra movimento, suono e materiale artistico i bambini potranno sperimentare come si possono usare diversi linguaggi per l’espressione del sé e come connessione con l’altro.

L’attività è stata studiata pensando ad alcune delle esigenze che i bambini con disturbi dell’apprendimento presentano nelle loro caratteristiche generali, detto questo, il laboratorio non ha come scopo di affrontare questo tipo di difficoltà ma solamente organizzare all’interno di una esperienza ludica-creativa una struttura che permetta di poter sperimentare attività artistiche pensate con un occhio di riguardo alle fondamenta teoriche dell’arte terapia con indirizzo psicodinamico16.00 – 17.00

Si raccomanda la partecipazione dei bambini!